Seleziona una pagina

Padova Città Aperta, una rete cittadina contro il razzismo e per l’inclusione sociale, nata per trovare una risposta forte e collettiva alle Leggi Salvini in materia di sicurezza e immigrazione, finalmente ora ha un sito e una pagina Facebook.


Strumenti fondamentali per rendere visibile, pubblico e attraversabile questo laboratorio cittadino.

Uno spazio aperto e plurale che offre una possibilità, di relazione e condivisione, di scambio e confronto, di costruzione di percorsi e iniziative comuni. Un luogo in cui soggetti, associazioni, spazi sociali con storie e biografie diverse provano a costruire pezzi di città antirazzista e solidale.
Il percorso che abbiamo fatto fino ad ora ha prodotto cose bellissime (leggi una breve storia della Rete) e favorito relazioni che prima di questa rete non ci sarebbero, forse, mai state.

A distanza di un anno dalla prima assemblea pubblica lo scenario politico è cambiato. Abbiamo di fronte un nuovo governo, che, in materia di migrazioni e confini, non ha mostrato a livello normativo significative discontinuità con il passato: il “Memorandum” libico è stato riconfermato e le Leggi Salvini sono tutt’ora in vigore.

Abbiamo quindi bisogno di un nuovo momento costituente, perché crediamo nell’importanza di questo spazio pubblico aperto che tutte e tutti noi abbiamo costruito, e crediamo sia uno spazio da preservare perché è una sperimentazione che può crescere di qualità, ampiezza e partecipazione.
Un’assemblea nella quale discutere, confrontarsi, organizzarsi ed elaborare nuove iniziative comuni.

Abbiamo scelto di farla il 21 marzo, una data simbolica perché è la giornata mondiale contro il razzismo ed anche perché è, in questa parte del mondo, il primo giorno di primavera.
Per leggere l’appello di convocazione dell’assemblea pubblica e lasciare la tua adesione
Per partecipare a questo percorso

Photo credit: Angelo Aprile